Navigate / search

[ImprobableIsMe] YSL il film

Ieri sera sono andata a vedere YLS – Yves Saint Laurent, il film. Avevo due biglietti omaggio e ci sono andata di corsa (sola soletta in verità) in un piccolo cinema in centro.

image

Quanto è bello essere al cinema da sola, quando nessuno è davanti a te? Praticamente una proiezione privata. 😉
Read more

[ImprobableIsMe] Bling Ring. Resistereste?

Stasera vado a uma festa di compleanno a Bologna dove rivedrò un sacco di persone, non vedo l’ora!

Ieri mi sono guardata Bling Ring, il film di Sofia Coppola, sì quello sulla storia veria di quella gang di ragazzini che pare abbia rubato circa 3 milioni di dollari in beni di lusso nelle super ville hollywodiane delle celebrità. Il film è divertente e curioso.

Certamente quello che hanno fatto è socialmente sbagliato, è pur sempre rubare. Anche se è stato un pò come essere dei lontani Robin Hood della moda. Rubavano ai ricchi per dare ai “poveri”, ovvero loro stessi. Che poveri ovviamente non erano ma certo non potevano permettersi decine di borse di Chanel. Ecco magari il personaggio di Robin Hood era un pò meno egoista. 😀

bling-ring-emma-watson

Nel film si vedono questi armadi, e chiamarli armadi è davvero davvero riduttivo, che strabordano di pure fantasticherie per gli occhi: vestiti di ogni tessuto immaginabile, pelliccie, scarpe, borse in quantità che nemmeno un super store e gioielli (anche se questi mi fanno meno gola). Comunque Read more

[ImprobableIsMe] Romeo non era fortunato

Romeo e Giulietta si innamorano in cinque minuti netti, si dichiarano amore eterno dopo poche ore, concordano le nozze la sera del loro primo incontro, il giorno seguente si sposano e nel giro di pochissimo sappiamo bene come giungano alla loro infelice fine.

Già qui qualcosa “tocca”. Un tantino irreale che dite? Eppure da bambina credevo fosse tutto quello che si poteva desiderare, una storia fica come quella intendo. Ora mi rendo conto di quel “tantino di follia” che la caratterizza. hahah ;/ Sì, ero una ragazzina un pò strana, alla quale il lieto fine non piaceva granchè. Mi piacevano le cose complicate e un pò tragiche.

romeo-juliet1

Mi sono innamorata di Romeo e Giulietta e di Shakespeare da bambina, quando per un natale ricevetti in regalo un volume marrone con piccole strisce dorate (che voleva ricordare, a fatica ora devo ammettere, un libro antico) con le tragedie shakespeariane. Quel regalo mi piacque moltissimo. Ovviamente poi
Read more

[ImprobableIsMe] Letture da spiaggia

Non so bene il perchè. Tuttavia qualche giorno fa ho, dopo aver finito l’ennesimo libro di racconti di Fitzgerald, ho deciso che era ora di battezzare una nuova lettura, diversa, più da spiaggia. Quindi mi sono messa in testa di leggere “Cime Tempestose” di Emily Bronte. Ok, non è per nulla una lettura da spiaggia. Ma l’alternativa che mi andava di leggere in questo momento era “Anna Karenina” e quello pesava davvero troppo per essere portato in borsa ogni giorno. E poi che ci posso fare? Sono questi i libri che mi fanno venire voglia di essere letti. I contemporanei mi attirano davvero raramente.

wuthering-heights

Quindi “Cime Tempestose” sia. Mi sono già super presa a leggere la prefazione che parla dei particolari componenti della famiglia Bronte e della loro presunta storia.

Il libro è uno di quelli pesanti, e mi riferisco proprio al peso massiccio, Read more

[ImprobableIsMe] Come Buster Keaton

Ieri prima sera libera. ;/ Beh. Diciamo che ieri non è stata proprio la mia giornata. E che forse non è propriamente il mio periodo fortunato. Ma non ho voglia di lamentarmene ora e tutto non può che migliorare.

In ogni caso ieri sera finalmente aperitivo con le amiche, dopodiché  sono andata a vedere un film muto di Buster Keaton (“The General“) accompagnato da una piacevole orchestra che suonava dal vivo.

Annex - Keaton, Buster (Love Nest, The)_01

Non male come evento rivano. E anzi, voglio complimentarmi con chi ha avuto l’ottima idea di organizzarlo. Mi auguro che ce ne siano molte altre di serate come questa.

Per me ha sempre avuto un sacco di fascino Buster Keaton. Credo di averlo sempre preferito, persino a Chaplin. Quello sguardo che è un incrocio tra uno sguardo sempre triste ed uno sempre sorridente. Un’allegoria della vita. E poi l’ho sempre trovato bellissimo. Read more

[ImprobableIsMe] Lamentele

Mercoledì mi hanno detto che scrivo troppo. – _- Non posso nemmeno ribattere perché è una realtà. E’ che scrivo per me, mi serve. E’ gratis rispetto a un analista. Hahah ;P Quindi il lettore sarà costretto a sopportare.

Sempre mercoledì, in un momento di pausa da queste iper-affollate settimane di lavoro e concerti,  ho deciso di concedermi di andare alla proiezione all’aperto di un film che avevo già visto ma che volevo gustare nuovamente, seduta in un parco con un bel venticello fresco, nella mia cara e ridente cittadina di Riva del Garda. Ecco diciamo che non è andata propriamente come pensavo.

All’arrivo ho trovato il parco e le sedie completamente bagnate con tanto di pozzanghera sulle sedute perché qualcuno aveva avuto l’ottima idea di pulire tutto con un tubo dell’acqua. Ma vabbè. Non sono una rompipalle. Ho asciugato la mia sedia e mi sono accomodata per bene.

Iniziano i trailer. Le immagini sullo schermo ballano, saltano, sfocano e l’audio pare un grugnito unico. Inizia il film ed eravamo tutti speranzosi che fossero riusciti a settare il tutto nel frattempo. Ecco. Anche no. Read more

[ImprobableIsMe] Quella telefonata

Great Gatsby. Visto. Ieri sera.

Bello. Bello. E bello. Ho dovuto contenere delle quasi lacrime in tre/quattro istanti. E di brutto alla fine. 😉

Le feste. Da paura le scene delle feste.

Peccato per qualche piccola espressione che tradotta in italiano perde un po’. Sicuramente in lingua originale guadagna mille punti in più.

Magari uno di questi giorni mi metterò a scrivere una bella recensione.

il_grande_gatsby-mostra-4

Ma oggi la mia domanda è la seguente. E’ normale che, per quante volte abbia letto il libro, visto i film, etc, io continui a sperare che nella storia succedano cose che non succedono? Immagino di sì.

Quindi perché, PERCHE’, Daisy non fa quella maledetta telefonata? Read more

[ImprobableIsMe] Dress up like the Roaring Twenties

Bene. Ve lo anticipo. Questa settimana sarò ossessionata da Gatsby quindi per qualche giorno attendetevi molti post dedicati.

Quello di oggi è dedicato agli abiti, quei bellissimi abiti che hanno fatto brillare gli anni’20. Luhrman ha collaborato con Miuccia Prada per realizzare gli abiti dei personaggi. Fate voi.

pradagatsbysketch

Quindi ecco alcuni bozzetti di Prada e alcuni abiti poi in scena. Read more

[ImprobableIsMe] I want Gatsby

Penso che ormai si sia capito, ma aspetto con un’ansia incredibile che esca “The Great Gatsby“, il film di Baz Luhrmann.  Mi sono innamorata di Jay Gatsby e del libro circa 5 anni fa quando me l’ha fatto conoscere un amico. Andavo già matta per F.S. Fitzgerald e questo libro ha dato il colpo di grazia. Non per niente ora sto proprio leggendo una sua raccolta di racconti, intitolata “Il tuo carattere e il mio..”.

Comunque. La questione qui è che questo film unirà: F.S. Fitzgerald + Baz Luhrman + Di Caprio (Lo so, sono un’adolescente mai cresciuta. Lui mi piacerà sempre e da morire). Non so se onestamente potrei chiedere di più. Forse essere io Daisy? Maybe. 😉

the-great-gatsby-by-baz-luhrman

Il film è piuttosto in ritardo rispetto alla data di uscita prevista un tempo, tipo un anno in ritardo. Ma finalmente è qui. Read more

[ImprobableIsMe] Ho visto troppi film? Festa del Cinema

Sicuramente sono una persona che guarda troppi film. Il che potrebbe aver condizionato le mie aspettative di vita, in positivo e in negativo ;P

E anche i miei sogni senza dubbio, dato che sogno come nemmeno un bambino di 5anni con 40 di febbre che ha appena visto una maratona di “Atto di Forza”, “2012” e “Non aprite quella porta”. Ah no beh. Aggiungiamo “The Ring”. Da quel lontano 2002 ho dovuto togliere qualunque sedia dalla mia camera da letto per poter dormire.

Ma non è questo il punto.

Colgo l’occasione per informarvi, anche qui, che da ieri siamo in “Festa del Cinema“. Il che vuole dire che, fino a giovedì 16 maggio, sarà possibile andare al cinema a un prezzo scontato. Ovvero 3€ per le pellicole normali e 5e per quelle in 3D.

cc2

I cinema coinvolti in questo progetto sono: tutti i cinema italiani! Read more