Navigate / search

[ImprobableIsMe] Cosa mi racconti?

Chiedere. E’ una cosa particolare chiedere. Lecitissima, certo. Ma per qualche stupida ragione non sono mai stata abituata a chiedere. Sono sempre stata più propensa ad arrangiarmi pur di non chiedere, con i pro e i contro della cosa ovviamente.

Ma non è questo il punto.

Psychology-is-fun-psychology-22111149-500-375

Avete una domanda che, quando vi viene posta (esclusi i rarissimi casi nei quali ha un senso), vi fa sbuffare internamente di brutto, ma proprio di brutto? Che, perdonate il termine, vi fa proprio schiantare per terra “le palle“?

Read more

[ImprobableIsMe] Un cerchietto a forma di mal di testa

Oggi ho carburato davvero tardi. Mi sono svegliata con un cerchietto a forma di mal di testa o con un mal di testa a forma di cerchietto. 😀

Avete presente quando uscite alle 18 per due chiacchiere e poi, incontrando troppe persone e conoscendone di nuove, finisce con il diventare un aperitivo super mega lungo e pressochè infinito? Ecco. Quello.

hangover

Ho provato ad andare a casa quattro volte ieri sera.  Sono riuscita nell’intento solo all’ultimo tentativo. E’ che ero in vena di chiacchiere e svago. E poi diciamo che, quando ci sono gli amici, non sono brava a dire di no quando mi dicono “che fai vai a casa? ma rimani un pò anche con noi. ecco uno spritz“. Ciao. Mi convincono facile. Read more

[ImprobableIsMe] Regionale veloce

Ho passato un piacevole weekend.

Un venerdì sera a Bologna con molti amici seguito da un sabato sera a Trento con altri amici rivani e  non. Due serate piacevoli con poco intervallo tra l’una e l’altra. Sarà che sabato mattina ho dormito fino a tardi a casa di un amico e poi mi sono trascinata in centro giusto per pranzo e caffè. Poi treno. Regionale veloce. E gli amici di Riva mi hanno direttamente raccolta, nel tardo pomeriggio, alla stazione di Rovereto per poi andare a fare l’aperitivo nel capoluogo trentino.

funny-why-fly-pigeon-train-pics

A Bologna c’era un caldo afoso ed io ero troppo vestita con la mia gonna in tulle rosa Read more

[ImprobableIsMe] Weekend impegnativo. Stop.

E’ stato un weekend impegnativo. Anche troppo. Ma decisamente divertente.

Ora ho bisogno di relax. So che è un controsenso ma, in qualche modo, da quando ho tutto questo tempo libero, mi sembra di avere quasi meno tempo per me, e intendo solo per me. Sarà che cerco di fare, fare e fare e quindi dico sempre sì quando gli amici o le amiche propongono qualcosa.

Ho come un pò timore di fermarmi o di non avere qualcosa da fare. Tendo a riempirmi di “impegni” a caso.

Cosa succederà poi se mi fermo?

Quindi questa settimana mi impegnerò per fermarmi un pò (tra un invio di curriculum e l’altro ovviamente ;))

[ImprobableIsMe] Da Torino a Miramare

Torino non delude mai. E lasciarla è sempre un pò brutto. Ecco, se potessi avere per sempre il teletrasporto tra Riva del Garda, Bologna e Torino credo sarei molto ma molto soddisfatta. Prendere un pò di sole in riva al lago, poi sfogliare un libro seduta in piazza Maggiore e infine fare una passeggiata in Piazza Vittorio Veneto. Il tutto senza le ore di treno in mezzo. Sì, mi piacerebbe molto.

Ma stasera si riparte, direzione Bologna dove la mia cara amica F. mi attende e quindi, con lei, una piacevole serata di chiacchiere.

Speriamo che la mia valigia, già piena in partenza, sopravviva al peso dello shopping fatto qui.

Non vi ho detto che ho la valigia piena di vestiti, occhiali, accessori e il necessario per ricreare trucco e parrucco anni’50, perchè domani io e le mie amichette bolognesi andiamo a farci una giornata/serata a Miramare in Riviera, ma poi sarà il turno di Senigallia dove ci attende il Summer Jamboree. Ma, per chi non ne è al corrente, spiegherò domani di cosa si tratta.

Ora ultima giornata torinese! 😉

[ImprobableIsMe] Scampata ai mostri marini

È un lunedì bolognese.
Sì. Perché sono a Bologna a godermi una giornata più che libera.

Ho passato un divertentissimo weekend tra Rimini e Riccione ed ho persino fatto il mio credo primo bagno nell’adriatico.  ..ovviamente sguazzando come i bambini dove si tocca. Stranamente nessun mostro marino a tre teste e milioni di tentacoli si e’ presentato a infastidirmi. Buon per me. 😉

E, incredibile ma vero, la mia pelle ha assunto un colore simil-sano, nonostante la protezione 30, il cappello e i momenti nei quali mi infilavo totalmente sotto al telo temendo la combustione indotta dal sole.

Vado a farmi uno dei miei giri.

[ImprobableIsMe] Pausa

Ok, lo so. Ieri ho dato una pausa al blog. Ma soprattutto ho dato una pausa al mio cervello da tutto. A partire da martedì scorso.

pause

E così, proprio da martedì, quella cosa che ho sopra il collo ha deciso di scaricare tutto il casino che ci frulla dentro facendomi scoppiare un sonoro mal di testa durato ben più di 24 ore, che ha allegramente snobbato il mio ingerire due aspirine, un oki e un aulin. Ci tengo a specificare che ho preso tutte queste cose lungo le 24ore, a distanza di almeno 6-8 ore l’una dall’altra, e non tutte insieme. Che altrimenti sembro una “drogata” di medicinali.

Bene. Ripeto “bene” piuttosto spesso. Mi sa che Read more

[ImprobableIsMe] Stupidità a me

Ore felici seguono ore tristi (e viceversa?!).

Ma siamo ormai giunti agli ultimi quattro giorni di Garda Jazz Festival. Dopodiché crollerò.

Ho dormito come una bambina per queste tre settimane non stop, dormo benissimo quando sono molto impegnata, e temo già il sonno che mancherà per il caldo e il cambio di abitudini.

Che farò con tutte quelle sere libere??! Mi annoierò??  🙂  🙂

Voglio organizzare qualche giorno con amici, amiche e chi per loro di totale regressione. Regressione a quella fase spettacolare (tendenzialmente in cui sei all’università) dove i problemi più grandi sono cosa mettersi e a quali feste andare. E voglio incontrare gente di questo tipo..

mf_ddp_large

O di questo tipo. Read more

[ImprobableIsMe] Mojiti vista fiume

Non mi addormentavo i meno di 10 secondi da molto molto tempo. Ieri sera sono decisamente svenuta. Che bello dormireeeee. Siviglia ha provato il mio fisico. E per fortuna che si è trattato solo di un weekend. hehe

La verità è che ripartirei per un posto a caso anche oggi. 😉 Mi piace troppo girare. E con un bel gruppo di amici è innegabilmente più divertente. Magari si vedono meno monumenti ma le risate sono più che assicurate. L’atmosfera di questo weekend era quella della gita delle medie, piacevolissima stupidità generalizzata, magari con più mojiti però. E con un sole che sembra non tramontare mai.

Venerdì appena arrivati abbiamo scoperto subito un bar sul lungo fiume Guadalquivir (Calle Betis – quartiere di Triana) dove ci hanno fatto dei mojiti e dei super mojiti (qualora i primi non vi bastassero :P), versione cubana, buonissimi ma davvero buonissimi, anche se non proprio leggeri. Qualora ci voleste andare si chiama La Cucara Triana. Consigliatissimo. 😉

6468_10151549740594164_611708507_n

Read more