Navigate / search

[ImprobableIsMe] Piedi da ricerca

Ieri sera mi sono addormentata alle 23.30. Non mi addormentavo alle 23.30 da un bel pò di tempo.

Sono tornata da Bologna ieri sera con un pacco di tortellini da portare ai miei, un vestito nuovo (lo ammetto) e dopo aver incontrato una vecchia amica bionda,  che non sarei riuscita ad incontrare nemmeno se ci fossimo messe d’accordo, sul treno Verona-Rovereto.

I tre giorni bolognesi sono stati un tour de force tra colloqui interessanti e visite a varie agenzie del lavoro. E aperitivi e pranzi con gli amici ovviamente. Il dovere va un pò intervallato dal piacere, sempre. Sono anche riuscita a ottenere un lavoretto di qualche giorno per la prossima settimana. Yey. Non fa male guadagnare qualcosa nell’attesa del “Lavoro“. In più chiedendo consigli a chiunque, ma anche camminando e scrutando ogni insegna e campanello (tipo investigatore), mi sono segnata un discreto numero di agenzie, aziende e comunque nominativi ai quali inviare cv. Magari la ricerca “sul campo” si renderà fruttosa. Speriamo.

Poi mi piace fare colloqui, credo sia una cosa in cui sono piuttosto ferrata.

E poi è sempre un piacere essere laggiù, è un pò come non essere mai andata via.

Bene. Mi sono addormentata alle 23.30 perchè per qualche ragione mi si chiudevano gli occhi. E avevo anche un tantino i piedi a pezzi a forza di correre da un lato all’altro della città tutto il giorno. Piedi da colloqui, piedi da ricerca. E, se mi conoscete, avete presente il mio passo. 😉

Ho appena mangiato uno Yo-Yo, la mia merendina anni’80 preferita. Da quando li hanno riproposti nei supermercati sono impazzita di felicità.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website