Navigate / search

[ImprobableIsMe] Piano di Battaglia

Sto cercando lavoro come ben sapete. Per chi non ne fosse al corrente rimando ai post dedicati: qui, qui e qui.

Quindi ieri ho dedicato la giornata alla ricerca di agenzie di comunicazione, eventi, associazioni culturali, editori, giornali, musei, etc alle quali mandare a breve il cv. Perchè anche cercare un lavoro è un pò un lavoro, quindi vale la pena farlo meglio possibile e organizzare il tutto pianificando le cose nei dettagli.

dream_job

La (mia) ricerca si articola su più fronti. E credo si tratti di un “piano di battaglia” valido per chiunque si trovi nella mia attuale, spero brevissima, condizione. Quindi:

– ogni mattina consultazione e risposta agli annunci di lavoro online e relativa ricezione di newsletter dedicate agli ambiti, nonchè alle città, che più mi interessano;

– aggiornamento nel dettaglio di ogni mio cv online;

– iscrizione a qualunque nuovo sito o ufficio che sia dedicato al “collocamento”;

– aggiornamento giornaliero del mio profilo Linkedin con ciò che faccio nel blog ed eventuali altri lavori e/o articoli/post pubblicati;

– ricerca e selezione di aziende, agenzie e altre realtà interessanti. Studio delle stesse per  poi adattare il cv mettendo in luce i lati più importanti in base al ruolo ricercato;

– preparazione di lettera di presentazione nonché motivazionale, anche in questo caso adattata in base alla realtà destinataria della stessa;

– passaparola su ogni possibile social network, blog e affini;

– passaparola reale, perchè amici e vecchie conoscenze universitarie, lavorative e non, possono rivelarsi talvolta utili in questi casi;

Credo che “Piano di Battaglia” definisca molto bene la cosa. E’ quello che è per me. Visto che non ho un lavoro nel quale impegnarmi ora al 100%, nell’attesa mi impegnerò nella ricerca di un lavoro al 110%. Perchè non provare a trovare il lavoro ideale o almento abbastanza ideale? Tentare è già un pò riuscire. La mia battaglia è solo all’inizio. 😉

 Ps: Ho aggiunto una nuova categoria nonchè voce del menu al Blog. Sì chiama Lavoro. Mi sembrava doveroso.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website