Navigate / search

[ImprobableIsMe] Unicorno è fico

Una volta la mia fichissima amica I. disse “l’ornitorinco non esiste, è come l’unicorno“.

tumblr_mfluj0E7dZ1rjjcveo1_500

Questa perla è rimasta negli annali ed è scolpita nelle menti di chiunque sia stato presente quel giorno. Non c’è alcun bisogno di motivare il perchè di questa affermazione. Affermazione che mi obbligherà ad amare per sempre I. Mi serviva solamente uno spunto per introdurre il tema Unicorno.

Come tutti sapete, l’unicorno, che a vostra discrezione potete chiamare anche liocorno o leocorno (ma non risulta altrettanto fico), è quell’animale mitologico molto simile a un cavallo, ovviamente bianco, ma con un corno che spunta in mezzo alla fronte. Come se non bastasse essere più fico degli altri, la leggenda Read more

[ImprobableIsMe] Un excel da paura – Ricerca lavoro

Ho già detto che sono una macchina.

Bene. Per la ricerca di un nuovo, e magari superfico, lavoro, ho “creato” uno strumento formidabile per tenere tutto sotto controllo.

Un excel. Il magico excel. Un excel del quale la mia amica A., fanatica dei fogli elettronici, sarebbe fiera. Un excel che è stato salvato come “Piano di Battaglia” 😉

Tanto per darvi un’idea:

excel

Magari lo fate tutti quando cercate, magari non vi sembrerà nulla di che, ma per me è utilissimo.
Read more

[ImprobableIsMe] Dream big

Tornata ieri sera da Milano. Oggi sono già in partenza per Bologna. Amo non stare ferma.

unicorn

Mio padre deve andarci presto per una fiera, così abbiamo deciso di fare una spedizione di famiglia (madre inclusa) perchè ci mancano i pranzetti succulenti in qualche trattoria in centro città, le passeggiate senza sosta e i tentativi di shopping (miei e di mia madre) mentre mio padre cerca di dissuaderci o attende fuori sperando che la sofferenza sia breve. Read more

[ImprobableIsMe] Galline in fuga +1

Operazione “Galline in fuga+1” in pieno svolgimento.

Sono a Milano, o almeno più o meno a Milano. Io e un paio di amiche, M. e E., siamo partite ieri nel tardo pomeriggio per venire a trovare la nostra amica M. che, poco più di una settimana fa, ha prodotto un bellissimo mini umano di nome Achille.

Un nome importante, che forse all’inizio ci lasciava dubbiose, ma che ora non potrebbe essere altrimenti. E’ il nome giusto per quel bambino che, ancora non lo sa, ma ha una madre favolosa e più che unica nel suo genere. Senza dubbio matta come un cavallo, ma favolosa. 😉

E quindi la spedizione è partita ieri sera dato che la madre
Read more

[ImprobableIsMe] Spiagge deserte

Ieri giornata spettacolare. Sembrava piena estate ma in versione spiagge semideserte. Poche persone, poco rumore, sole irresistibile. Un 23 settembre strafico.

Quindi, dopo pranzo, e dopo altri trenta cv inviati, ho deciso di prendere i miei libri e dispense dedicate a Seo e Web marketing e di andare a “studiare” in spiaggia. Che magari ci scappa un pò di colore sulla mia faccia che non vuole saperne di perdere quel pallore di fondo che la contraddistingue. Ma va bene così. 🙂

IMG_20130923_160823

Sono entusiasta. Ho un pò di cose in programma, qualche lavoretto temporaneo e qualche colloquio serio da fare.

E stasera si prospetta Read more

[ImprobableIsMe] Piedi da ricerca

Ieri sera mi sono addormentata alle 23.30. Non mi addormentavo alle 23.30 da un bel pò di tempo.

Sono tornata da Bologna ieri sera con un pacco di tortellini da portare ai miei, un vestito nuovo (lo ammetto) e dopo aver incontrato una vecchia amica bionda,  che non sarei riuscita ad incontrare nemmeno se ci fossimo messe d’accordo, sul treno Verona-Rovereto.

I tre giorni bolognesi sono stati un tour de force tra colloqui interessanti e visite a varie agenzie del lavoro. E aperitivi e pranzi con gli amici ovviamente. Il dovere va un pò intervallato dal piacere, sempre. Sono anche riuscita a ottenere un lavoretto di qualche giorno per la prossima settimana. Yey. Non fa male guadagnare qualcosa nell’attesa del “Lavoro“. In più chiedendo consigli a chiunque, ma anche Read more

[ImprobableIsMe] Fondendo persone in sogno

Sono giorni, o meglio notti, di sogni complicati.

Sarà che tendo a mangiare tardi, sarà che sono più irrequieta del solito. 😉 Tuttavia ho fatto 3/4 notti di seguito con sogni tra l’incubo surreale e il divertimento allucinante.

tumblr_mne1v9ZdUI1s3r1kbo1_500

Tanto per darvi una vaga idea, in uno di questi mi trovavo in viaggio con un gruppo di amici bolognesi a New York, ma si trattava di una sorta di viaggio itinerante. Sostanzialmente da New York volavamo a Portofino e dintorni, da quelle zone camminavamo e camminavamo, costeggiando il mare, che diventava poi lago, finchè non arrivavamo a Riva del Garda. A quel punto un altro aereo ci riportava a New York per poi tornare a Bologna. Praticamente Riva era uno scalo nel viaggio. Assurdo eh? Read more